Ricordi dal Giappone – Haiku e Cerimonia del tè allo HakusaSonso di Kyoto

screen-haiku

Ben ritrovati,

è un po di tempo che non ci sentiamo ma stiamo concentrando tutte le nostre energie su dei bellissimi progetti (incrociamo le dita) che non vediamo l’ora di annunciare ma che, per scaramanzia, preferiamo ancora tenere top secret.

Nel frattempo, nel (pochissimo) tempo libero, grazie al blog HaikuSpot di Michele Gonnella, sono tornato ad appassionarmi ad un vecchio passatempo, lo haiku, che mi ha ricordato una interessantissima esperienza vissuta durante la prima tournée in Giappone della compagnia Roma Kyogen Ichiza.

Lo haiku è un breve componimento poetico composto da 5-7-5 sillabe che contiene degli specifici rimandi alla natura e al ciclo delle stagioni. Nato in Giappone come parte di componimenti poetici più articolati, ottiene grande fortuna all’estero grazie alla sua brevità e alla sua capacità di congelare delle istantanee di sensazioni e momenti di sublime semplicità.

Per l’occasione, oltre a scrivere questo post, ho anche la fortuna di mostrarvi uno spezzone di video del programma “Waratte Koraete!” della Nihon Terebi che ha a che fare con gli haiku ma anche con le mie prime esperienze con la cultura giapponese in generale e con il kyogen nello specifico.

Stiamo parlando del 2004, la compagnia era a Kyoto e una troupe televisiva seguiva le sue “imprese” durante tutto il tour. Il 31 agosto, avremmo recitato nel giardino della città imperiale del Kyōtoshi Kokusai Kōryu Kaikan, ma prima dello spettacolo ci fu un evento veramente interessante:

お茶の湯、日本の香り聞こえます

Cerimonia del tè, riesco a sentire le fragranze del Giappone

Vi lascio immaginare la tensione: la prima volta in tour in Giappone, la prima cerimonia del tè eseguita dalla nipote di Kansetsu in persona e il professor Sekine che mi chiede di comporre uno haiku davanti alle telecamere giapponesi…Spero di essermela cavata, con questo Haiku semplice ma che stupisce il pubblico giapponesi con una sinestesia (il sentire nel senso di “udire” dei profumi), una figura retorica che non viene utilizzata così spesso nella poesia tradizionale giapponese. Ad ogni modo il contesto era davvero magico: nella casa da tè dello splendido giardino dello Hakusa Sonso di Kyoto, meta completamente fuori dalle rotte turistiche ma che consiglio a tutti di visitare.

Negli anni ho scritto centinaia di haiku, utilizzando i rimandi alla natura (detti kigo) o simili (piccoli kigo). Alcuni sono sparsi in quaderni, diari, block notes, altri direttamente nel mare magnum di internet. Di seguito alcuni haiku scritti recentemente:

この薔薇に

古代ローマの

香り嗅ぎ

Rosa romana.

Profumano d’eterno

I tuoi petali

Oppure,

Profuma di te,

Rossa come l’amore.

Mela granata.

Non me n’ero mai accorto, ma questo “profumo” pare sia una mia ossessione!

Mi sono divertito anche a scrivere senryu. Poesie con la stessa metrica dello haiku ma che non presentano kigo o piccoli kigo e che trattano tematiche comiche o addirittura ciniche. Ultimamente vanno molto di moda temi molto lontani dall’ambiente quotidiano tipico degli haiku. Un eccellente esempio possono essere gli haiku western di Beno Franceschini. Di seguito un mio sci-fi senryu scritto ultimamente:

Fare o non fare

Il saggio Yoda chiosa

Non c’è provare

E dopo questo piccolo excursus su un altro aspetto che amo della cultura giapponese e avervi fatto vedere uno scorcio del passato della Roma Kyogen Ichiza, torniamo a lavorare sui progetti futuri di Italo Kyogen.

Spero di avervi fatto cosa gradita,

rimanete sintonizzati,

さらばさらば!

Annunci

8 commenti

  1. L’ha ribloggato su HaikuSpote ha commentato:
    I “colleghi zen” del Kyogen italiano conquistano il Giappone tra haiku, cerimonie del tè e teatro tradizionale nipponico, date un’occhiata!

    C’è anche un Haiku Sci-Fi nel mezzo… Ma approfondiremo questo più avanti 😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...