Yokai e letture estive: Amagasaka

Ben ritrovati!

Estate: tempo di libri sotto l’ombrellone e, se l’anno scorso è stato all’insegna della fantascienza, quest’anno Italo Kyogen si legge qualcosa inerente al Giappone; e cosa c’è di meglio di un libro sugli Yokai, i mostri giapponesi?

“Amagasaka, la discesa della Sacerdotessa” è il primo libro di un autore indipendente che si fa chiamare Sasori (poi ho scoperto essere l’autore del blog un italiano in Giappone).

Mi sono imbattuto in Amagasaka quasi per caso, cercando romanzi su yokai, onmyodo e Shinto esoterico ed è stata una scoperta davvero interessante.

Il romanzo sembra unire una particolare propensione descrittiva dell’autore per i luoghi (che comunque non sono solo le mete più blasonate del Giappone ma arriva a descrivere anche le campagne, paesi meno conosciuti e l’Hokkaido) e una spiccata passione per i mostri giapponesi. Questi due elementi si alternano come sfondo a una bella avventura che ha a che fare con molti elementi dello Shintoismo e che ci tiene incollati alle pagine.

L’autore mi perdonerà se farò un’anticipazione (uno spoiler; ma perché usare una parola inglese quando abbiamo tante belle parole italiane?!) sul primo yokai: il Mikoshi Nyudo! Ma devo dirlo perché è una vecchia conoscenza del nostro “Italo Kyogen dei Mostri”! Ebbene si, lo bonzo d’anticipo (lo nonno de lo fanciulletto del tofu) è presente nel libro e svolge un ruolo tutt’altro che secondario!

Quindi se volete leggere una bella avventura ambientata in Giappone e zeppa di mostri giapponesi (con un protagonista che ci somiglia così tanto) questa è la lettura che fa per voi: la trovate qui!

さらば、さらば!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...